Calciomercato Roma: chi è Nicolas Castro

Il primo colpo della Roma per la stagione 2018-19 viene dall’Argentina e si chiama Nicolas Castro. Nato a Rafaela il 1 novembre del 2000, può giocare come mezzala o trequartista e verrà pagato 600.000 euro. Potrebbe essere lui il primo vero “acquisto alla Monchi”: il dirigente spagnolo, divenuto celebre al Siviglia per aver comprato giovani promesse come Dani Alves o Rakitic a cifre irrisorie, nel suo primo anno romanista ha deciso di affidarsi a calciatori più affermati, con la sola eccezione di Cengiz Under, pagato però quasi 13 milioni e mezzo.

L’ufficialità del trasferimento dovrebbe arrivare nel week-end, quando lo stesso Monchi incontrerà i dirigenti del Newell’s Old Boys, l’attuale squadra del giocatore. Nel frattempo, Nicolas Castro si sta già allenando con la Primavera giallorossa agli ordini di Alberto De Rossi, anche se potrà esordire in gare ufficiali solo dal prossimo luglio.

L’acquisto dell’argentino non escluderà chiaramente quello di altri calciatori nello stesso ruolo. Oltre ad aver messo gli occhi sui vari Cristante, Torreira e Barella, Monchi ha infatti già bloccato Ante Coric della Dinamo Zagabria. Senza cessioni illustri, però, arriverà soltanto uno tra questi quattro (discorso diverso per Badelj, trattato anche dalla Roma e prossimo allo svincolo dalla Fiorentina).

Calciomercato Roma: l’identikit di Nicolas Castro

Cresciuto nel 9 de Julio de Rafaela, club che attualmente milita nella sesta serie argentina, Nicolas Castro è stato acquistato dal Newell’s nella stagione 2016-17. Con i rossoneri non ha esordito in prima squadra, tuttavia è riuscito a mettersi in mostra nella “cantera” in cui parecchi anni fa, in tempi diversi, giocarono due vecchie conoscenze romaniste: Walter Samuel e Gabriel Batistuta. Le buone prestazioni con le giovanili del Newell’s gli sono valse alcune convocazioni con l’Under 17 albiceleste, nonché la chiamata per uno stage con l’Under 20 nello scorso giugno.

Dotato di un’ottima visione di gioco, il suo ex tecnico Marcelo Werlen lo ha paragonato a Riquelme e Ortega. Le sue qualità principali sono il dribbling e la tecnica e, come abbiamo scritto prima, può essere schierato sia come trequartista che come interno di centrocampo. Giocando in quest’ultima posizione ha attirato gli interessi del Boca Juniors, che nello scorso novembre aveva offerto al Newell’s 100.000 euro per acquistare il suo cartellino, in una trattativa poi saltata perché nessuno dei due club aveva intenzione di pagare la tassa di formazione al 9 de Julio. Poco male, ci penserà la Roma.

Paolo Gaetano Franzino

Nato a Roma nel 1993, laureato in Scienze della Comunicazione nel 2015. Scrivo di calcio internazionale su “Fox Sports”, di calcio regionale su “Il Calcio di Max” e di calcio in generale su “Parola al calcio”.